LORENZO  CANA

Firenze dell'Elba

STORIA

FILOSOFIA


Come designer di gioielli, ho scoperto presto il gioiello tessile dell'uomo, cioè la cravatta di pura seta, il tessuto dei re.

Dagli sfarzosi vestiti di velluto, seta, broccato e pelliccia come nei tempi della dinastia dei commercianti di stoffe dei Medici è rimasta solo la cravatta di seta come elemento colorato nella guardaroba di un uomo. Così noi uomini dovremmo far più attenzione su di essa, perché è proprio la cravatta che ci rende individuali noi uomini e che porta ad espressione il nostro personaggio nella nostra guardaroba.

Sebbene non sono un Medici, per me la produzione di tessuti di seta italiani ce l’ho nella mia sangue, perchè uno dei miei antenati era Giambattista Bonavino, un commerciante di stoffe di Genova, noto al suo tempo. Suo nipote Lorenzo, tuttavia, non si contentava del commercio solo, ma è andato a Como per produrre tessuti di seta se stesso.

Anche durante il Rinascimento al sud di Como, in Brianza, venivano allevati bachi da seta. Nel 1748 a Como e nei dintorni c'erano già 248 filande, e nell’Ottocento i tessuti di seta consideravano l’articolo più importante di esportazione di tutta la Lombardia. Ancora oggi, Como è responsabile per il 70 per cento della lavorazione di seta in Europa. Così per me è stato facile riattivare la tradizione dei miei antenati italiani.

Oggi la seta tipo jacquard, vivacemente colorata, per le nostre cravatte viene sempre tessuta su telai italiani, ma ora sui telai più moderni e computerizzati che si possono trovare sul mercato e i quali garantiscono la inconfondibile qualità dei nostri tessuti di seta.

Tuttavia, le nostre cravatte di seta, fittamente tessute, vengono ancora cucite dispendiosamente a mano .

Con la mia collezione di cravatte e foulard posso proseguire a questo punto la tradizione dei miei antenati e portarla alle prossime generazioni. Un opulente fuoco artificiale di colori, ispirato dalle fantasie e dai colori del Rinascimento italiano, rende così straordinari e inconfondibili gli scialli, le sciarpe, cravatte e stoffe di LORENZO CANA e crea da ciascuno di noi un Medici del giovane millennio.

Andreas Bretschneider, LORENZO CANA


         LORENZO CANA Como Italy  

    Como - Italiano


     luxus krawatten von lorenzo cana

 


Impressum : Andreas Bretschneider , Hoyerswerdaer Strasse 25, D 01099 Dresden
Steuernummer : 202/209/10564 USt. Ident. Nr.: DE193722854
Telefon : 0351/8015382